5 Cose importanti per gli acquariofili principianti

Oggi volevo scrivere di quello che avrei voluto sapere quando volevo diventare un appassionato di acquari. Questo vale sia per l’acqua salata che per l’acquario d’acqua dolce.

1. Porta il tuo ingresso nell’hobby il più lentamente possibile. Non avere paura di immergerti, ma fai più ricerche possibili usando libri, internet e altri hobbisti con una buona reputazione. Prestare la massima attenzione solo a prendere consigli a cuore da persone che hanno fiducia in altre persone, che si allineano anche con la letteratura o con i siti Web con cui altri sono d’accordo. Devi anche decidere in quale direzione vuoi prendere il serbatoio, ma assicurati che sia prima di iniziare ad acquistare l’attrezzatura. Vuoi un acquario di barriera? Un carro armato predatore? Un serbatoio di cichlid d’acqua dolce? Ci sono un sacco di opzioni per portare gioia a casa tua. Una volta che hai fatto la tua ricerca, puoi creare un acquario!

2. Scopri il ciclo dei batteri nitrificanti. Le persone che tolgono completamente l’acqua dalle vasche dei pesci e puliscono i filtri con l’acqua del rubinetto stanno facendo esattamente l’opposto di quello che dovrebbero. Questo vale non solo per l’acqua salata, ma anche per l’acqua dolce. Poiché i rifiuti vengono aggiunti ad un acquario, questo è chiamato ammoniaca.

Può essere aggiunto attraverso l’uso di cibo per pesci, ma è anche escreto attraverso i pesci stessi. Mentre l’ammoniaca si accumula, senza buoni batteri per convertire questa ammoniaca in nitriti, diventa rapidamente tossica ed è il killer numero uno di pesci. Una volta che i batteri benefici dell’acquario si formano naturalmente, trasforma i nitriti in nitrati. Mentre i nitriti sono meno tossici, rimuovono l’ossigeno dall’acqua. Questo è il motivo per cui devono anche essere convertiti naturalmente in nitrati.

I nitrati sono i meno dannosi e possono essere dannosi solo per i pesci in quantità molto elevate. Prendendo solo il 25% dell’acqua dell’acquario e sostituendola con acqua pulita che è stata declorurata, non scioccate i pesci oi batteri benefici. Questo batterio può impiegare 4-6 settimane per formarlo se non è estratto da un altro serbatoio e questo “ciclo di nitrificazione” può essere molto difficile per i tuoi pesci. Il pesce delicato non sopravviverà. I batteri vivono in tutto il tuo acquario. Questo può essere nella ghiaia, sabbia, filtro e colonna d’acqua.

3. Metti alla prova la tua acqua. Le strisce reattive sono economiche e facili da usare, per cercare livelli elevati di ammoniaca, nitrito o nitrato. Il rimedio o queste situazioni è semplicemente nutrito di meno, rimuovendo alcuni pesci se il serbatoio ha superato i due mesi e i livelli sono ancora alti, o facendo cambi parziali dell’acqua. Consiglio a tutti i miei clienti di cambiare il 25-35% dell’acqua ogni 2 settimane. Questo diluirà i nitrati nell’acqua rimuovendoli. Non è una necessità, ma è un importante fattore di prevenzione nel mantenere i pesci sani. Se l’acqua cattiva non uccide a priori un pesce, indebolisce il loro sistema immunitario ed è qui che la malattia può uccidere il pesce.

4. Controlla le tue alimentazioni. La maggior parte delle persone con cui mi sono imbattuto nel settore della manutenzione dell’acquario segue le istruzioni sui contenitori di cibo per pesci e sovralimenta maggiormente i loro pesci provocando acqua mortale e cadute di carri armati. Dai da mangiare un piccolo pizzico di cibo ogni giorno tranne un giorno della settimana senza cibo. Lascia che il pesce mangi tutto questo cibo in 30 secondi senza che entri nel filtro, e se il pesce appare magro lentamente aumenta le quantità di cibo. In questo modo i batteri benefici possono moltiplicarsi per compensare.

5. Ricerca tutto prima di acquistarlo. Non riesco a contare il numero di carri armati e di grossi pesci gobbi perché l’acquirente non ha fatto ricerche. Scopri se il tuo serbatoio può creare un ambiente etico e salutare per i tuoi pesci o coralli, come avere abbastanza spazio per farli crescere secondo le loro specifiche dimensioni. Tu e il tuo bestiame sarete molto più felici e meno stressati con ampio spazio e filtrazione.

Grazie per aver dedicato del tempo per preparare il mio articolo. Sono stato nel settore dell’acquario per oltre 6 anni ed è attualmente la mia professione principale e il mio hobby. Credo con queste cinque cose, sei sulla buona strada per avere successo!

Utilizzare acqua purificata per acquari di pesci freschi

Hai un grande acquario di pesci? Stai pensando di investire in uno? Se è così, c’è qualcosa che devi sapere sull’acqua dell’acquario. Molte persone hanno problemi a mantenere i serbatoi freschi con filtri obsoleti e componenti difettosi. Non solo diminuisce la qualità dell’acqua, rendendo il tuo bellissimo serbatoio sporco e sporco, ma anche pericoloso per il tuo pesce. Se hai problemi a mantenere l’acqua del tuo acquario pulita, o il tuo pesce vivo, potresti prendere in considerazione l’idea di installare un sistema di filtrazione del serbatoio migliore. Esistono due opzioni principali per la filtrazione del serbatoio, entrambe ugualmente efficaci nel mantenimento della qualità dell’acqua. Continua a leggere per conoscere entrambi i dispositivi e come aiutano a mantenere pulito il tuo acquario e il tuo pesce in buona salute.

Acqua di rubinetto

L’acqua del rubinetto contiene un carico di contaminanti, inclusi nitrati, fosfati, cloro, fluoro e un elenco di metalli pesanti (ad es. Magnesio, ferro, ecc.). Elementi come fosfato e nitrati causano un aumento della crescita delle alghe, ma sono anche molto tossici per i pesci. Anche i tubi di rame che trasportano l’acqua della tua casa possono lasciare tracce di metallo, che è anche mortale per la vita marina. Per invertire tutti questi problemi, devi semplicemente scegliere un sistema di filtraggio di qualità che funzioni per la tua casa e il tuo acquario. Le tue due migliori opzioni sono una depurazione ad osmosi inversa o filtri per l’acqua deionizzati.

Purificazione dell’osmosi inversa

L’osmosi inversa funziona bene per rimuovere le impurità tossiche presenti nell’acqua potabile. Rende l’acqua pulita, pura e gustosa. Questi sistemi sono POU o sistemi point of use, il che significa che possono essere installati ovunque con una fonte d’acqua. Sono progettati con una sottile membrana semi-permeabile. L’acqua preme contro questa membrana, che consente il passaggio regolare delle molecole d’acqua, ma filtra le principali fonti di contaminazione. In effetti, questo sistema è così efficace che filtra il 99% di tutti i contaminanti dell’acqua di rubinetto. Un sistema di osmosi inversa con protezione di pesci e serbatoi fornendo un ambiente sicuro e adatto.

Filtri per acqua deionizzati

Proprio come un sistema di osmosi inversa, i filtri per l’acqua deionizzati possono rimuovere i contaminanti dannosi dall’acqua potabile. Chiamati anche cartucce DI, questi filtri catturano eventuali contaminanti e metalli pesanti caricati elettrostaticamente. Poiché questi filtri non rimuovono quanto può un sistema RO, sono spesso usati in combinazione l’uno con l’altro come fase finale dell’osmosi inversa. Se utilizzati in questo modo, sono più efficaci e durano più a lungo.

Nota finale:

Tieni presente che questi sistemi non filtrano l’acqua del serbatoio; invece, filtrano l’acqua della casa prima di raggiungere il serbatoio. Sarà necessario utilizzare questi sistemi in combinazione con i sistemi di filtrazione dell’acquario supportati standard per risultati ottimali.

Mantenere il pesce in acquario in buona salute

Il mio primo acquario è stato creato nella mia adolescenza e comprendeva il normale pesce d’acqua fredda. Non sopravvissero a lungo per qualche motivo e l’esercizio di tenere il pesce come animali domestici fu presto abbandonato. Anni dopo, tuttavia, quando il mio negozio aprì, fu il pesce tropicale ad attirare la mia fantasia. Hanno fatto una grande aggiunta ai fiori e ad altre cose che sono state vendute al dettaglio come parte della mia attività di progettazione di giardini e fiorai.

Come importatore di queste splendide creature non passò molto tempo prima che la mia mente acuta avesse imparato abbastanza su di loro per essere in grado di consigliare gli acquirenti dei loro bisogni. Con tutti gli accessori che richiedono a portata di mano, gli espositori hanno fatto un magnifico display sul retro degli impianti e di altri prodotti per esterni.

Con le luci accese il più delle volte e le vasche decorate con erbacce e rocce è stata una bella esperienza. Il pesce era vivace e colorato. Insieme alle bolle che galleggiavano in superficie non poteva fare a meno di disegnare gli occhi delle persone.

Mentre le grandi scatole arrivavano fresche dall’aereo, il trucco era di aiutarle ad adattarsi al nuovo ambiente. Ciò significava lasciare le loro borse sulla superficie dell’acqua per un po ‘di tempo fino a quando la temperatura all’interno della borsa era uguale a quella del serbatoio. Anche allora altre cose dovevano essere controllate.

Il pH dell’acqua è importante e poiché la maggior parte dell’acqua di rubinetto contiene sostanze chimiche, come il cloro e, in Australia, il fluoro, i serbatoi devono essere lasciati per qualche tempo prima che il pesce possa essere inserito in essi. Poiché venivano dall’Asia e l’acqua a cui erano abituati non conteneva sostanze chimiche di questa natura, potevano ammalarsi se introdotte troppo rapidamente.

Sono questi i fattori che rendono la conservazione delle specie tropicali un’attività rischiosa. Ci vuole tempo, fatica e un sacco di soldi per allestire un acquario domestico e, a meno che non si conosca la procedura corretta, le possibilità di sopravvivenza diminuiscono. Ci sono volute molte ricerche prima che la mia conoscenza fosse sufficiente per affrontare i molti problemi e chiunque stia pensando di continuare a tenere un acquario ha bisogno di sapere come mantenere il pesce sano.

Fatti su Koi Fish che devi sapere

Ciao koi fanatici del pesce, appassionati e guardiani! Che tu sia un vecchio allevatore professionista o solo un neofita, ci sarà sempre qualcosa di nuovo da sapere su questo meraviglioso pesce. Ecco alcuni incredibili fatti koi. Buon divertimento!

Il genere coltivato e addomesticato delle normali carpe è il pesce Koi. Questo pesce è molto popolare per i suoi bei colori che sono stati fatti attraverso l’allevamento attento. Questo pesce diventa l’animale preferito per alcuni amanti degli animali domestici. Ci sono più di 20 varietà di questo pesce che variano di colore, modelli e tipi di scale. Il pesce Koi proviene originariamente dall’Asia orientale. Abita in acque dolci. La sua bellezza e la sua crescente popolarità nel secolo scorso sono diventate la ragione per cui i koi possono essere situati negli stagni di tutto il mondo. Dato che il koi è abbondante e conservato in acquacolture private e personali, non è considerato una specie in via di estinzione.

Koi per gli amanti degli animali domestici

Questo pesce può essere grande quanto 3 piedi di lunghezza, anche se la dimensione di questo tipo varia nelle situazioni di vita. Una quantità sufficiente di cibo e ossigeno e una temperatura adeguata sono essenziali per la corretta crescita del pesce. Il suo colore arriva su varietà come bianco, nero, rosso, blu, crema e giallo. Sono abbelliti con punti diversi. Possono anche essere non metallici o metallici.

Pescare come portafortuna

I giapponesi credono che questo pesce simboleggia ricchezza, prosperità, amore, carriera di successo e buona fortuna. Ogni tipo di esso è associato a uno di quei valori fondamentali.

Il pesce e il pesce rosso di Koi sono dello stesso progenitore. Sebbene abbiano somiglianza nell’aspetto, il primo può essere differenziato attraverso il labbro superiore con bilancieri. Simbolizzano molte virtù nelle culture asiatiche. Sono anche riconosciuti come segni di perseveranza e resistenza, nonché forza e individualismo.

Cibo per pesci Koi

Questo pesce è considerato un onnivoro che si nutre sia di piante che di animali. Mangia vari tipi di pesce. Consuma lattuga, anguria, piselli e persino le sue uova. Può riconoscere il suo alimentatore dopo qualche tempo. Inoltre, può essere facilmente addestrato a mangiare dalla mano di qualcuno. Dovrebbe essere nutrito due volte al giorno. Questi tipi di pesce dovrebbero ricevere una quantità di cibo che possono consumare entro 5 minuti. Possono tendere a chiedere l’elemosina o a cercare la maggior parte del tempo, ma non li sovralimentano. Se lo fai, questo può portare a problemi di qualità dell’acqua e obesità.